La penitenza del semaforo
di Cristina Bernardis - 09 marzo 2019 
«Perché fai penitenza? Scegliere di sacrificare qualcosa senza un motivo non ha senso.
Perché fai penitenza? Sei un essere creato alla perfezione, amato incondizionatamente dall'Onnipotente, non usare la Quaresima come una dieta.
Perché fai penitenza? La mia risposta é per rispondere a quell'amore con amore, anche se il mio amore sarà sempre imperfetto e talvolta condizionato, voglio che questo amore assomigli di più a quello dell'Amato, più cruciforme, più a servizio.
Quale penitenza? Quale virtù, quale disciplina serve al mio amore per crescere? Conoscevo una ragazza che sentiva di sviluppare la sua pazienza. La sua penitenza quaresimale é stata di aspettare che i semafori diventassero verdi prima di attraversare (attraversare col rosso é cosa comune nella sua nazione). Notare l'impazienza di attendere 20 o 60 secondi e notare l'agitazione, la frenesia sono stati una rivelazione di quante altre volte era impaziente, ad esempio nell'attesa che le cose andassero come volesse lei. (...)».
http://www.vinonuovo.it/index.php?l=it&art=3331&fbclid=IwAR1iStBx2ncBrLEF-gIYr_Pi1CaLTSaK_jS7wTAFGtwqt7A8OjmBEPhvHUw