Vanamente ho cercato sul sito della diocesi qualche report dell'andamento delle elezioni per il rinnovo dei consigli pastorali: affluenze, percentuali, novità, regressioni...
Non vi è traccia.
Una fonte autorevole mi ha detto che una percentuale significativa delle parrocchie (più del 30%) non ha svolto le elezioni, perché non si sono trovati i candidati. E quindi si procederà esclusivamente per nomina da parte dei parroci.
Non è chi non veda che bisognerebbe interrogarsi come mai a distanza di 50 anni dal Concilio questi strumenti "non funzionino".
 Io sono certo che questa riflessione non ci sarà, ma ho qualche idea (già espressa nelle sedi opportune) su alcune responsabilità di questa situazione.
E intanto - proprio in questi giorni - è riunito il Consiglio presbiterale con un titolo altisonante, ma vuoto...
don Chisciotte Mc 191021