Come contributo al discernimento di tutto il santo popolo di Dio a proposito del rinnovamento del messale ambrosiano, propongo di fare una sobria antologia delle espressioni non chiare, incomprensibili, dal punto di vista linguistico o teologico.
Dedichiamo a questo servizio la pagina FB "Rinnoviamo il messale e il lezionario".
Ovviamente non saranno accettate le espressioni violente o offensive, né gli off-topics.
Non si tratta nemmeno di aprire una discussione se sia utile o non utile una tale pagina, né lanciare reciproche "scomuniche": chi non fosse d'accordo con questa raccolta, può semplicemente non aderire al progetto e non frequentare la pagina.
Se insieme riusciremo a fornire uno strumento utile, supereremo - in piccola parte - quella sorta di impossibilità ad esprimersi di quella che già anni fa fu definita "l'opinione pubblica cristiana" e che, in realtà, è una delle modalità di espressione del "sensum fidelium". Grazie!
don Chisciotte Mc, 9.2.2020