Nella mia ingenuità, non avrei mai immaginato ci fossero così tante persone che non sanno leggere né scrivere: non leggono libri e sono di una ignoranza spaventosa; non leggono gli eventi e sono di una banalità disarmante; non leggono le persone e sono insipide e ghiacciate.
Eppure pensano di vivere e di vivere se stesse e di viversi in questo tempo.
E magari scrivono pure: libri, eventi, persone... ma senza grammatica, senza sintassi, senza poesia.
don Chisciotte Mc, 210603