«Confidate soprattutto nel lavoro lento di Dio.
Siamo per natura impazienti di concludere
ogni cosa senza ritardi.
Vorremmo saltare le fasi intermedie.
Siamo impazienti di metterci in cammino
verso qualcosa di ignoto, qualcosa di nuovo.
Eppure è la legge di ogni progresso
che esso si compia passando attraverso
alcune fasi d’instabilità –
e che possa volerci molto tempo.

E così credo sia anche per voi.
Le vostre idee maturano gradualmente –
Lasciatele crescere,
lasciate che si formino, senza fretta eccessiva.
Non cercate di forzarle,
come se pensaste di poter essere oggi
ciò che il tempo
(vale a dire, grazia e circostanze
che agiscono sulla vostra buona volontà)
farà di voi domani.

Solo Dio potrebbe dire che cosa diverrà
questo nuovo spirito
che si sta gradualmente formando in voi.
Date a Nostro Signore il beneficio di credere
che sia la sua mano a guidarvi,
e accettate l’ansia di sentirvi
sospesi ed incompleti».

padre Theilard de Chardin