«Aspettare è ancora una occupazione.
E' non aspettare niente che è terribile».

Cesare Pavese